Mattarella: liberare l’Europa da egoismi nazionali e sentimenti populisti

Mattarella

 

Un “progetto in affanno” che “ha bisogno di rilancio”. Cosi’ Sergio Mattarella vede l’Ue e dalla XI conferenza degli ambasciatori italiani lancia un appello affinche’ “l’Europa si rianimi e che affronti la sfida” della globalizzazione”. “Noi diciamo che il progetto Ue e’ in affanno perche’ non da oggi ha bisogno di rilancio” ha detto il presidente della Repubblica.

“Ci vuole coraggio, responsabilita’, forza innovativa, visione piu’ grande” dei presunti interessi contingenti”. E ci vuole, ha detto ancora Mattarella ” forte senso di equita’ perche’ la democrazia non e’ storicamente separabile dalla dimensione sociale”.

“Dobbiamo liberare l’Europa dalla tenaglia che la stringe tra egoismi nazionali e sentimenti populisti” ha aggiunto. Il “telaio” dell’Europa si rafforza, ha anche detto Mattarella, dando all’unita’ monetaria la “necessaria proiezione di unione politica”. E questo accadra’ se le scelte dei governi e degli organismi saranno “orientate ” verso “lo sviluppo, gli investimenti e il lavoro” e se “le distanze sociali e territoriali si ridurranno anziche’ allargarsi, ipotizzando “uno scontro fra presunti Paesi di serie A e presunti Paesi di serie B”, ha sottolineato il Capo dello Stato.

“Piu’ Europa e’ un obiettivo che appartiene alla categorie delle scelte strategiche” e “L’Italia e’ protesa a questo traguardo”. (AGI) .



   

 

 

2 Commenti per “Mattarella: liberare l’Europa da egoismi nazionali e sentimenti populisti”

  1. Lanfranco Salvestroni

    Cosa è successo? Il Presidente Mattarella si è scosso dal torpore? Bravo Presidente! Più incisivo e più deciso ci aiuti a liberarci da questa masnada d’inqualificabili personaggi che non eletti dal popolo continuano a puntare sulla deriva sociale e morale finalizzata a mantenere prebende, privilegi e collusioni. Quando potrà, Sig. Presidente ci inviti a votare. Una sola preghiera estrema cautela alla cessione di Sovranità Nazionale ad una Europa che non è ancora pronta a recepire l’unione politica. Lo ha detto Ella Sig Presidente presunti Paesi di Serie A e di Serie B. Se questa Unione non è possibile con i “vasi di ferro” tentiamo con i “vasi di coccio” il Sud dell’Europa. Perché? Il nazismo militare lo abbiamo conosciuto, il nazismo finanziario lo stiamo conoscendo, quello sociale è dietro l’angolo; Se sacrifici dobbiamo fare almeno per una volta finalizziamoli ad un risultato possibile. Ella è l’unico che ci possa proteggere, Grazie

  2. Scusatemi ( ops avevo scritto sucatemi ) … ma chi è Mattarella ???? e le frasi che avete pubblicato cosa significano….. sono un povero diplomato e sicuramente la mia istruzione non mi consente di capire certe cose….. io ero rimasto all’ipotesi dei prolegomeni che si reintegrano nel proprio subiettivismo ma forse sto trooooooooooooppo indietro!!!! :(

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -