Il campetto è aperto solo agli immigrati, ragazzini italiani giocano in strada

Vallecrosia – riviera24 – . “Premettiamo subito con l’affermare che questo nostro comunicato non è e non vuole essere un articolo razzista o denigratorio verso persone extracomunitarie che cercano di varcare le frontiere ma siamo però stufi delle mancanze di rispetto nei confronti della nostra gente, delle persone che pagano regolarmente le tasse e i servizi e che, Cari Amministratori, mantengono la città.

campetto-garibbe-vallecrosia

 

E’ veramente vergognoso vedere che il campetto situato nella zona Garibbe appena ultimato ma ancora da completarsi nella sua interezza e ancora da pagare nella sua totalità non sia mai stato aperto ai nostri ragazzi,ai nostri figli,che quotidianamente si riversano a giocare su una spianata di cemento e ghiaia tra la circolazione di auto e moto mettendo in serio rischio la loro incolumità causa della totale mancanza di sicurezza, ma sia però a disposizione per lo svago ludico dei migranti presenti in città.
Abbiamo già assistito a VOSTRE scelte ed azioni in cui i cittadini venivano divisi in cittadini di serie A e cittadini di serie B, ma qua si è di fronte ad una scelta ancor più grave dove gli immigrati vengono trattati da cittadini e i cittadini regolari nel nostro territorio da stranieri.

Prima di tutto vengono i nostri cittadini, i VALLECROSINI, – affermano i consiglieri Perri e Russo. Perché se il campetto lo possono usare gli immigrati non lo possono usare i nostri ragazzi ???

Perché discriminate i nostri cittadini??? Sono mesi che il campo è chiuso e da parte vostra non è stato aperto neanche difronte alla richiesta di alcuni genitori del quartiere di far giocare i propri figli in sicurezza.

Perché se oggi sei italiano sei sicuramente razzista e se non ti vanno bene queste situazioni sei sicuramente contro il sistema???

Non credete che forse noi cittadini che paghiamo le tasse noi che se commettiamo una violazione veniamo richiamati e multati noi che lavoriamo per la nostra città noi che dobbiamo accettare le Vostre scelte ABBIAMO IL DIRITTO DI ESSERE TRATTATI COME TALI E PERTANTO AVERE ALMENO GLI STESSI DIRITTI DEGLI IMMIGRATI??

Sono circa a quindici i migranti presenti a Vallecrosia accolti presso l’Associazione L’Ancora – abbiamo appreso dall’Amministrazione, affermano Russo e Perri, che a breve sarà siglato un accordo nazionale per la gestione e l’accoglimento dei migranti nella nostra città, affermiamo sin da oggi che non resteremo a guardare il tema immigrazione è certo si un tema delicato e va sicuramente discusso tutti insieme in armonia e nello spirito di avere una città sicura sia per i nostri cittadini sia per gli stessi immigrati.

Non lasceremo che il problema immigrazione invada la nostra cittadina andando ad irrompere gli equilibri dei nostri abitanti e precludendo i loro diritti.

Cari amministratori Voi siete stati eletti dai cittadini Vallecrosini e siete la loro voce chiedete a loro cosa ne pensano ?? non siete la voce dello Stato perché quella viene ricoperta sicuramente da altre figure istituzionali.

I cittadini prima di tutto, la sicurezza per i nostri ragazzi prima di tutto, la pulizia della città prima di tutti, economia prima di tutto, VALLECROSIA PRIMA DI TUTTO!!!!!!!!NOI CON VOI PUNTIAMO A QUESTO!



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -