Armando Manocchia: Non lasciatevi ingannare, l’islam è uno soltanto!

terroristi-isis-brescia

A proposito dei vari islamisti che si vendono come moderni, progreSSisti, moderati, liberali e riformatori – ne abbiamo ahimé delle rappresentanze anche in Parlamento – conoscendo l’islam quanto basta, dubito fortemente che si possa essere islamici e riformatori allo stesso tempo. Perchè è un paradosso ed una contraddizione in termini.

Oggi nel bresciano sono stati arrestati due jihadisti: il 35enne tunisino Lassad Briki, nato nella citta’ ‘calda’ di Kairouan, ed il 27enne pakistano Muhammad Wakas.

Tutti e due apparentemente integrati in Italia, dove lavorano da anni, prendendo in giro la comunità e fingendosi moderati. Tra i loro propositi, anche l’intenzione di “ammazzare due o tre carabinieri“. In una conversazione riportata nell’ordinanza di custodia cautelare, Lassad Briki dice: “io voglio fare una cosa prima di andare via…”. Muhammad Waqas risponde: “ammazzare due, tre carabinieri?”. E Lassad risponde affermativamente, per cui l’interlocutore insiste: “io odio tanto i carabinieri”.

I due avevano anche amici italiani verso i quali nutrivano un profondo disprezzo, come provano le intercettazioni

Come diceva Oriana: “illudersi che esista un Islam buono e un Islam cattivo ossia non capire che esiste un Islam e basta, che tutto l’Islam è uno stagno e che di questo passo finiamo con l’affogar dentro lo stagno, è contro Ragione” e per questo è importante conoscerlo, perchè l’islam vieta la riforma e gli islamici si sentono orgogliosi di far notare che il corano, a differenza della Bibbia, è rimasto quello dell’edizione originale, senza subire modifiche di versione, che esso è puro, santo ed intoccato.

Per cui, chi vuole farvi credere ad una qualche forma di “moderazione”, è un islamista che pratica la dissimulazione, cioé la taqiyya.

Gli islamisti e i jihadisti dividono il Mondo intero in due sfere – il mondo islamico e il mondo non-islamico. Per questo motivo i falsi moderati sono molto più pericolosi dei tagliagole che a viso aperto dicono di volervi tagliare la testa.

Chaouki (Pd) in carcere a trovare persone arrestate in operazione antiterrorismo

Per me, la battaglia ultima è fra coloro che danno valore alla Libertà, alla Pace e all’Umanità, e coloro che disprezzano ciò. E noi che apprezziamo questi Valori dobbiamo assolutamente trionfare, o possiamo dire addio alla nostra stessa esistenza.

Armando Manocchia @mail



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -