Roma: «Allah è grande», straniero punta coltello alla gola di una italiana

Paura in strada nei pressi del Colosseo in via dei Fori Imperiali. Un uomo ha seminato panico tra i numerosi turisti presenti girando armato di coltello. messaggero

roma-islam2

 

Ad un certo punto l’uomo, un nordafricano, avrebbe puntato il coltello alla gola di una ragazza italiana e, secondo alcuni testimoni, avrebbe gridato «Allah è grande».

Subito sono intervenuti gli agenti del Gssu della polizia locale di Roma Capitale che sono riusciti a liberare la ragazza mentre i turisti che assistevano alla scena correvano spaventati. Ne è quindi nato un inseguimento a piedi di corsa, con lo straniero bloccato nell’ultimo tratto di via dei Fori Imperiali dagli stessi vigili. La posizione dello straniero è ora al vaglio per le accuse di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.



   

 

 

2 Commenti per “Roma: «Allah è grande», straniero punta coltello alla gola di una italiana”

  1. un giorno protesterò anche io ..e allah diventerà assai più piccolo !!

  2. Tranquilli, non succederà nulla,il nordafricano verrà giustificato in qualche modo e verrà incolpata la ragazza per aver “provocato”.Conosciamo ormai la filastrocca !

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -