Imola, stazioni ecologiche: sconfitta del senso civico

Riceviamo e pubblichiamo

Imola – Buona sera Assessore Tronconi e Sindaco Manca.
Questo ponte sono stato ospite della mia compagna e devo dire che il comportamento degli imolesi e’ dire poco inqualificabile.
Molte volte ho pensato….. forse l’italiano merita una classe politica di questo basso livello ma adesso penso che anche la politica merita un cittadino di basso livello.

imola-rifiuti

Le faccio alcuni cenni sul mio soggiorno a Imola.
Sabato assisto al prelievo del cassone dell’indifferenziata.
Penso che sia arrivato un ingegnere dell’Hera (società quotata in borsa) per prendere delle misure e valutare il da fare!
Effettua il prelievo con un tecnico e via……..
Poco dopo arriva un’operatore ecologico qualificato che con un bastone e una pentola a raccogliere quello che riesce e abbandona la stazione a se stessa.
Io privato cittadino, per di più non residente a Imola mi armo di scopa e paletta e pulisco la stazione. Compongo i tre contenitori, dei quali quello dell’organico abbandonato chissà perché nel campo e creo una situazione migliore di quella di chi è pagato per farlo.
Per tutto il ponte un via e vai di macchine che scaricano sacchi. Per quello che ho potuto fare anche discutendo con persone ho evitato che la stazione diventasse una discarica abusiva ma non mi posso permettere di fare il guardiano 24 ore su 24.

imola-rifiuti2
I vicini mi hanno nominato “sceriffo” della via ma non lo considero un complimento ma una sconfitta del senso civico.
Questa mattina, vedo che sono passati, come prevede il regolamento a ritirare i sacchi fuori di casa ma la stazione ecologica era una schifezza.
Tutta colpa del cittadino? No! Questa la mia modesta considerazione.
Si poteva esporre dei cartelli con dei divieti nell’abbandonare qualsiasi sacco o rifiuto.
Cartello che esponeva la nuova ordinanza e che ricordava i giorni dei ritiri presso le abitazioni e non più presso le stazioni.
Ho letto il volantino consegnato ai residenti. Un depliant di 4 pagine 20 X 30 di modesta efficacia e sicuramente volto al risparmio.
La scelta di togliere i cassoni dell’indifferenziata nella zona industriale ed artigianale di Imola e’ dovuta al fatto che in quella zona si paga meno la tassa sui rifiuti?
In quella zona ci sono residenti di serie B?
Vi chiedo una cortesia togliere tutte le stazioni ecologiche della zona industriale/artigianale.

Cordiali saluti
Alberto Bordogna



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -