Presidenziali Polonia: l’euroscettico Duda in testa con il il 53%

duda

 

Secondo i primi exit poll, l’euroscettico Andrzej Duda, 43 anni, è in testa nel ballottaggio delle presidenziali in Polonia (Paese del centro-est europeo membro di Ue e Nato) con il 53% delle preferenze nei confronti dell’attuale presidente, il liberale Bronislaw Komorowski. La svolta è anche  un anticipo delle elezioni parlamentari che si terranno entro fine anno.

Il presidente polacco ammette la sconfitta alle presidenziali. Le dure riforme imposte al Paese hanno prodotto costi sociali  e malcontento.

Gli exit pool, pubblicati da canale pubblico TvpInfo alle ore 22.30, indicano che il presidente uscente Bronislaw Komorowski ha avuto il 47% dei voti. L’affluenza ai seggi è stata del 56,1%. I risultati definitivi della commissione elettorale nazionale si sapranno fra due giorni.

Intanto in Spagna i primi dati degli scrutini, il 40%, danno Podemos primo a Madrid e Barcellona. In particolare Manuela Carmena otterrebbe Madrid, roccaforte di Rajoy, e Ada Colau a Barcellona. Con il 33,65% dei voti conteggiati nella capitale catalana, si legge su El Pais, Colau ha ottenuto 12 consiglieri. Ahora Madrid di Manuela Carmena ha ottenuto nella capitale 14,66%. In numeri assoluti il Psoe e’ il primo partito con il 26,18% dei voti.

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -