Intelligence GB: i jihadisti passano dall’Italia per arrivare in Libia

 

Per evitare i severi controlli negli aeroporti i jihadisti britannici ‘sedotti’ da Isis passano la Manica via traghetto in Francia, poi attraversano l’Italia per raggiungere in nave prima la Tunisia e poi passare via terra in Libia, loro meta finale.

Di fatto percorrono la rotta inversa a quella dei migranti in fuga dalle coste del Nord Africa. E’ quanto riferisce il britannico Guardian citando l’intelligence di Londra che sta monitorando i movimenti dei sudditi di Sua Maesta’ affiliati a Isis diretti a Sirte e a Derna, le roccaforti del ‘Califfato’ in Libia: “Stiamo seguendo molti e molti di loro seguire la rotta attraverso il Mediterraneo per la Libia, diventata ormai un sistema abituale. Si possono addirittura seguire le loro tracce su Facebook attraverso l’Italia”, ha riferito la fonte dei servizi di Londra al Guardian. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -