Eataly nella bufera: in vendita prodotti scaduti da mesi

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Eataly, la catena di supermercati supercostosi ideata di Oscar Farinetti, grande amico di Renzi . Posti dove la qualità del prodotto dovrebbe essere di casa, dove insieme al cibo il cliente acquista una filosofia, un’esperienza, un’emozione.

farinetti

 

Peccato che, molto prosaicamente, tra gli scaffali del tempio del cibo radical-chic siano stasti infilati anche prodotti scaduti da tempo, in un caso anche da sei mesi. È successo a Genova, dove un cronista del Fatto Quotidiano ha trovato nel negozio di Eataly diverse bottiglie di olio scadute addirittura il 28 novembre 2014. Come non bastasse, a pochi metri di distanza facevano bella mostra di sé alcune bottiglie di birra scadute il 12 maggio.

Eataly: la più grande lobby di politica e affari mai messa in piedi a Bologna

In grave imbarazzo, Eataly ha tentato di metterci una pezza: “Non capiamo come sia successo, i nostri prodotti subiscono controlli maniacali – spiega la responsabile Sviluppo Italia Michela Quaranta – Vigileremo ancora più attentamente”. Al netto delle scuse, però, la domanda rimane: in quanti hanno acquistato e consumato prodotti scaduti? ilgiornale



   

 

 

1 Commento per “Eataly nella bufera: in vendita prodotti scaduti da mesi”

  1. Eataly e come il PD Scaduti da anni

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -