Macedonia come l’Ucraina: “in piazza fino alle dimissioni del premier”

 

Il leader dell’opposizione socialdemocratica macedone Zoran Zaev (un fantoccio USA), ha annunciato che la protesta di piazza in corso a Skopje continuera’, fino a che i manifestanti non avranno raggiunto il loro obiettivo: le dimissioni del governo conservatore del premier Nikola Gruevski.

“Resteremo qui davanti al governo. Nikola Gruevski deve dimettersi e non ce ne andremo fino a quando non lo fara’”, ha detto davanti ad una folla di piu’ di 20.000 persone nel centro della capitale. Gruevski e’ accusato di corruzione e considerato il responsabile di uno scandalo intercettazioni a carico di 20.000 persone.

Il leader dell’opposizione macedone è Zoran Zaev, la solita marionetta occidentale in chiave anti-Russia che varie volte ha già tentato di innescare la solita “rivoluzione colorata” ai danni del primo ministro Nikola Gruevski, troppo favorevole al progetto di Gazprom e più in generale troppo filo-russo. Lo scenario è quello che abbiamo già visto in Ucraina. Anche i personaggi che tirano le fila sembrano essere gli stessi, non escludendo la pericolosissima Victoria Nuland e il sicario economico Soros, così caro ai radicali italiani.

macedonia



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -