Protesta dei Vigili del Fuoco: fumogeni e sit in davanti al Viminale

 

 

Oltre 500 vigili del Fuoco, giunti a Roma da tutta Italia, stanno manifestando sotto al Viminale.
L’USB – informa una nota – ha indetto per oggi una giornata di lotta di tutti i Vigili del Fuoco, sia precari che permanenti, contro il decreto con cui si prepara “l’espulsione di migliaia di precari, per dire basta alla politica dei tagli al soccorso, per il rilancio del corpo nazionale”. Su questi temi l’USB chiede un incontro urgente con il Ministro Alfano.

La mattina era iniziata con un sit in davanti al ministero dell’Inerno dove erano stati accesi anche diversi fumogeni.



   

 

 

1 Commento per “Protesta dei Vigili del Fuoco: fumogeni e sit in davanti al Viminale”

  1. E hanno ragione da vendere, vogliono tagliare ai Vigili del fuoco, di conseguenza ci risiamo se c’è un incendio per la povera gente non vi sarà soccorso se invece succedesse al ministro Renzi o i loro famigliari e tutti i politici di m. debbono correre subito, che paese di M…a sta diventando questo paese ma sti B. gli stipendi non se li abbassano, le auto blu che venivano tolte ma quando mai, gli F24 a che cazzo serve se non sono nemmeno armati qui ci sarebbe ancora da discutere dove vanno i soldi degli Italiani, eliminate tutti i politici corrotti e saldatori di poltrone che vanno da destra a sinistra a centro questi dovete eliminare vedrete che i soldi ci avanzano e non più mi dilungo.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -