Portofino Kulm Hotel: via i Vip, largo ai clandestini. Aria salubre e pulmino di cortesia

portofino-kulm

 

Il Kulm di Camogli (nome ufficiale Portofino Kulm Hotel) è stato per decenni uno degli alberghi più prestigiosi dell’area. Posto in cima al Monte di Portofino, offre un panorama mozzafiato che arriva fino alla Riviera di Ponente: uno spettacolo che gli ha meritato fama internazionale, assieme alla bellezza della costruzione liberty, agli arredi eleganti e a un servizio impeccabile con piscis, sauna, massaggi e tutti i comforts

Tutto questo va declinato al passato perché da un anno la struttura è chiusa per problemi gestionali. Un peccato, perché era la meta più ambita di una clientela con buone possibilità di spesa.

Il governo Renzi ha messo però finalmente fine a questo scandalo di privilegi classisti. Per far fronte all’emergenza emigranti, la prefettura di Genova ha infatti proposto di inserirlo fra le strutture idonee ad accogliere richiedenti asilo, profughi, rifugiati e clandestini vari. [...]

portofino-kulm2

La soluzione Kulm fa contenti tutti: si organizza una piccola comunità, l’aria è salubre, l’autobus è sostituito dal pulmino «di cortesia» dell’albergo e le «persone senza territorio» ne trovano uno di eccellenza al Parco di Portofino. E poi suona come un racconto di Dickens del terzo millennio: i diseredati che vengono alloggiati nelle camere con vista e nelle suite dei ricchi. Escursioni a Punta Chiappa, a San Fruttuoso e – la domenica – alle Cinque Terre. Gli indigeni se ne restano – come in un film di Fellini – a guardare da fuori i fortunati che gavazzano nella speranza di poter un giorno essere al loro posto fra gli stucchi del Kulm. Se ne resterà qualcosa.

di Gilberto Oneto -  libero



   

 

 

8 Commenti per “Portofino Kulm Hotel: via i Vip, largo ai clandestini. Aria salubre e pulmino di cortesia”

  1. Marianna de lilla

    Non ho finito di leggere l’articolo ma correggetelo salta agli occhi l’errore Portofino si trova nella riviera di levante e non di ponente !!!!!

    • L’articolo parla di “un panorama mozzafiato che arriva FINO alla Riviera di Ponente”.
      Non dice che l’hotel si trova nella riviera di Ponente.
      La prossima volta legga tutto per bene.

  2. Che schifo e merda di paese, questi politici di m…….a, per gli Italiani non ne avete ancora trovato gli alberghi, gli Italiani stanno prendendo il posto di immigrati, non quelli che scappano dalla guerra ma bensì di clandestini e in mezzo ci possono essere anche terroristi VERGOGNATEVI B……i che ve venga un c……r a tutti voi VERGOGNATEVI ANCORA .

  3. Vergogna!!!!

  4. corradi montinari

    un grosso foruncolo verde luminoso e PUZZOLENTE sulla punta del naso Auguri di una vita di merd@

  5. il meglio arriverà quando la zona verrà disertata dai turisti con somma gioia di albergatori baristi e indotto tutto…

  6. Anche le case per le quali gli Italiani non avranno potuto pagare tutte le tasse saranno date agli immigrati. D’altra parte, se gli Italiani non si ribellano (non scrivendo sui computer, ma come in Irlanda, Donbass ecc.) e’ giusto cosi’.

  7. ma ci siete mai stati in questo albergo? è vero la vista è magnifica, ma si tratta di una struttura obsoleta in un posto che per arrivarci ci vuole un fuoristrada e ore di viaggio su una strada buia e stretta, posto ideale per un campeggio di boy scout o per un ricovero di anziani benestanti che vogliono stare fuori dal mondo,

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -