Arabia Saudita: decapitati 5 immigrati accusati di omicidio e rapina

decapit

 

In Arabia Saudita sono stati decapitati cinque cittadini stranieri accusati di omicidio e rapina a Gedda, sul Mar Rosso. Lo riferisce un comunicato dell’agenzia di stato “Spa”, precisando come i detenuti giustiziati siano due yemeniti, un ciadiano, un eritreo e un sudanese. Tutti e cinque erano stati accusati di aver ucciso una guardia indiana in un negozio e di aver sottratto denaro dalla cassaforte del locale.

Come fa notare l’organizzazione non governativa Amnesty International, si tratta di “un macabro picco” delle esecuzioni nel regno, giunte a quota 78 nel 2015.

Condividi