Renzi a Bologna “4 fischi non ci fermeranno. Salveremo l’Italia” (segue risata)

 

All’arrivo del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, alla Festa dell’Unità di Bologna, un gruppo di antagonisti dei centri sociali e collettivi Tpo, Labas, Hoc, Cso Terzopiano hanno tentato di sfondare la barriera davanti al cancello su Piazza VIII Agosto del Parco della Montagnola. Gli agenti delle forze dell’ordine, in tenuta antisommossa, hanno fatto una carica di alleggerimento.Sono volate uova e altri oggetti. Le forze dell’ordine hanno fermato tre persone e sequestrato alcuni oggetti lanciati, tra cui un mattone, un cellulare, un accendino e un manico di un ombrello.Una donna è stata caricata su una barella del 118.

L’area della festa, al Parco della Montagnola, dopo un tentativo di accesso da parte di una 40ina di esponenti dei collettivi è blindata, con un centinaio di agenti della polizia e dei carabinieri in tenuta anti sommossa. Le forze dell’ordine controllano a distanza due manifestazioni di protesta che hanno preso il via all’arrivo del presidente del Consiglio e segretario del Pd, Matteo Renzi. “So che ci sono persone che mi vogliono contestare sulla scuola – ha ribadito il premier – e sono pronto a incontrare chiunque ma libertà è rispondere con un sorriso a chi contesta e dire che non ci facciamo certo spaventare da tre fischi: abbiamo il compito di cambiare l’Italia e la cambieremo, di non mollare e non molleremo”.

Renzi: “Salveremo l’Italia tutti insieme” – Matteo Renzi è sicuro di farcela, sulla legge elettorale e sulle riforme. “Taglieremo il filo del traguardo sulla legge elettorale – ha detto – sulle riforme, sulla necessità di dare più soldi alla scuola pubblica dopo che per anni è stata cancellata”. “Che piaccia o no ai gufi noi salveremo l’Italia tutti insieme”, ha ribadito il presidente del Consiglio concludendo. “Non c’è bisogno di dire qui che il nostro Pd oggi più che mai ha il compito di restituire la speranza all’Italia – ha detto Renzi in conclusione al comizio -. Che piaccia o no ai gufi noi salveremo l’Italia tutti insieme. Teniamo botta”.
Ovviamente è falso. la verità ce la dice, senza peli sulla lingua, il deputato PD D’Attorre

Annientamento dell’Italia programmato. Da Monti a Renzi tutto scritto



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -