In arrivo quasi 3mila clandestini in Sicilia e Calabria

sbarchi

 

Domattina alle ore 8.30 e’ previsto al porto di Reggio Calabria l’arrivo della nave militare “Bersagliere”, con a bordo 779 migranti prevalentemente provenienti dall’Africa centro-occidentale. In particolare si tratta di 633 uomini, 114 donne e diversi minori, anche non accompagnati. Al momento dello sbarco i migranti saranno sottoposti alle prime cure sanitaria e di primissima accoglienza e assistenza. Successivamente una parte di loro sara’ ospitata in Calabria, mentre gli altri migranti saranno trasferiti in strutture in base al Piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno.

Ieri prelevati in tutto 3.690 clandestini, oggi nuove operazioni

Intanto la Prefettura di Ragusa ha gia’ autorizzato lo sbarco di 877 migranti in arrivo a bordo di una imbarcazione civile. Le operazioni pero’ non potranno iniziare prima delle due di notte. Imponente macchina organizzativa e servizio di ordine pubblico sia in banchina sia per i trasferimenti programmati dei migranti.
Indagini gia’ avviate mediante scambio informativo tra squadra mobile e comandante rimorchiatore civile stando a quanto riferisce una Fonte riservata non istituzionale.

Si parla di 6700 clandestini prelevati in 24 ore

rifugiat

A Trapani si sono appena concluse le operazioni di sbarco che hanno portato sul molo Ronciglio 382 migranti di provenienza subsahariana giunti a Trapani a bordo del mercantile battente bandiera liberiana “Santa Georgiana”. Tra loro 78 donne, di cui 4 nello stato interessante, 3 minori non accompagnati ed una neonata.
Durante le operazioni di trasbordo tre uomini sono stati trasferiti all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani.
Nell’immediato il Ministero dell’Interno ha predisposto il tradizionale piano d’accoglienza che portera’ i migranti in serata al Cara di Salinagrande. Domattina 221 saranno trasferiti con un ponte aereo in Umbria, Toscana e Basilicata mentre i restanti 161 rimarranno in provincia di Trapani.

Sono oltre 850, gli immigrati che giungeranno stasera, verso le 19, a Pozzallo, dopo il salvatoggio avvenuto nelle ultime ore nel Canale di Sicilia. Dopo la prima identificazione solo una parte dei migranti accolti restera’ al centro di primo soccorso della cittadina. Per gli altri sono gia’ stati previsti trasferimenti verso Comiso dove verranno imbarcati su voli diretti in altre citta’ italiane. La macchina dei soccorsi e’ gia’ attiva per assicurare tutta l’assistenza necessaria in banchina quando giungeranno i profughi. agi



   

 

 

1 Commento per “In arrivo quasi 3mila clandestini in Sicilia e Calabria”

  1. Vorrei capire dove metteranno tutta questa gente senza nessun controllo chi sono, da dove vengono, inoltre accertamenti sanitari? a già per la stragrande maggioranza degli Italiani per fare un semplice accertamento occorrono mesi di prenotazione e queste persone che arrivano come fate a fare gli accertamenti ad occhi e croce o buttate la monetina testa o croce, ma quando cazzo vi svegliate Politici incapaci e incompetenti o c’è per caso qualche sotterfugio che gli Italiani non sanno e non e dato a sapere, si perché nel’UE non si è sentito un reclamo per quanto asserito da Francia, Austria, e Inghilterra, se no sapete ribellarvi chiamate ai cittadini che lo sanno fare meglio di voi, siete solo incapaci, presuntuosi e incompetenti.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -