Isis: centinaia di yazidi assassinati vicino a Mosul, “è stata una carneficina”

yazidi

 

Diverse centinaia di prigionieri yazidi sono stati uccisi in Iraq dai jihadisti dello Stato islamico ad ovest di Mosul. Lo riferiscono fonti irachene e yazide, riportate dalla Bbc. Secondo un comunicato del Partito yazida del Progresso, trecento prigionieri sono stati uccisi venerdì nel distretto di Tal Afar.

Il vicepresidente iracheno Osama al-Nujaifi ha definito la carneficina “orrenda e barbara”. Non è ancora chiaro come siano stati uccisi, né perché in questo momento.

Condividi