Immigrati, Bergoglio: I poveri sono una ricchezza, non un peso

papa francesco

 

I poveri sono una ricchezza, non un peso. Lo ribadisce Papa Francesco in un videomessaggio ai partecipanti alla serata “Se non fosse per te”, spettacolo che sara’ rappresentato questa sera al Teatro Brancaccio dagli ospiti dei centri di accoglienza della Caritas della Diocesi di Roma. Il Pontefice esortando a “non perdere la fiducia e la speranza”, sottolinea: “Voi per noi non siete un peso. Siete la ricchezza senza la quale i nostri tentativi di scoprire il volto del Signore sono vani”.

Francesco poi ricorda, dopo la sua elezione, la lettera di auguri e di offerta di preghiere ricevuta dagli ospiti della Caritas. “Ricordo di avervi immediatamente risposto dicendovi – sottolinea – che vi porto nel cuore e che sono a vostra disposizione. Confermo quelle parole. In quell’occasione vi avevo chiesto di pregare per me.
Rinnovo la richiesta. Ne ho veramente bisogno”.

Il Pontefice ha poi ringraziato “tutti gli operatori della nostra Caritas.
Li sento – dice – come le mie mani, le mani del Vescovo, nel toccare il corpo di Cristo. Ringrazio anche i tanti volontari, provenienti dalle parrocchie di Roma e da altre parti d’Italia.
Scoprono cosi’ un mondo che chiede attenzione e solidarieta’: uomini e donne che cercano affetto, relazione, dignita’, e insieme alle quali tutti possiamo sperimentare la carita’ imparando ad accogliere, ascoltare e a donarsi”. agi



   

 

 

4 Commenti per “Immigrati, Bergoglio: I poveri sono una ricchezza, non un peso”

  1. Se vero, digli a Bertone che é ossessionato dalla ricchezza di portarli a casa sua, oppure taci per sempre.

  2. Va bene datosi che dite che sono una ricchezza, io invece voglio rimanere povero come i pensionati, disoccupati e esodati ITALIANI la ricchezza non mi interessa che se la prendessero chi di dovere.

  3. Soprattutto, però , i poveri nostrani, cioè quelli Italiani, ignorati dal sistema a scapito di quelli che ci invadono dall’estero!

  4. lucifero virgilio

    non è scemo , e solo uno che parla come quel comunistoide , nulla facente , sconfitto di S. fFrancesco di Assisi , il poverello d’italia ,. con le sue prediche alla povertà ha indotto i cattolici a fare un regalo a Dio vivendo da Poveri. I luterani, protestanti pensano invece che la ricchezza è un dono di Dio. Questo è solo un vecchiatto che non ci puo dare futuro am parla del nostro, parla con i soldi nostri , aprla a casa nosta . Che andasse a fanculo a casa sua

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -