Renzi d’accordo con Obama: mantenere le sanzioni contro la Russia

ObamaRenzi

 

Il primo ministro italiano Matteo Renzi ha ricevuto oggi una calorosa accoglienza alla Casa Bianca, nell’ambito di un ampio ventaglio di comuni interessi fra Italia e Stati Uniti su questioni che vanno dall’economia alla lotta contro l’Isis, i modi per stabilizzare la Libia e se mantenere le sanzioni alla Russia per il conflitto in Ucraina.

Renzi e Obama sembrano condividere le stesse opinioni su questioni chiave: la necessità di stabilizzare la Libia e di impedire che diventi una rampa di lancio per l’Isis; la necessità di intraprendere riforme economiche e stimolare l’economia europea; la necessità di mantenere le sanzioni contro la Russia fino a quando vi saranno prove convincenti che l’accordo di Minsk viene implementato; la necessità per la Grecia di affrettare le riforme strutturali se si aspetta sostegno nel ridurre l’austerità; il sostegno per un commercio più aperto; e il loro gusto per il vino italiano.

Alla conferenza stampa c’era un’atmosfera rilassata, anche se molte delle domande erano sulla politica interna. Il presidente sembrava a suo agio con Renzi e felice di avere il suo sostegno su questioni chiave. L’amministrazione Obama era rappresentata dai suoi principali membri: il presidente, il vice presidente, il segretario di Stato John Kerry, il consigliere per la sicurezza nazionale Susan Rice e altri importanti membri dello staff, a riprova dell’ampiezza dell’agenda.

adnkronos



   

 

 

2 Commenti per “Renzi d’accordo con Obama: mantenere le sanzioni contro la Russia”

  1. FORZA RUSSIA !

  2. giorgio bongiorno

    Quando riusciremo a liberarci democraticamente da questo burattino!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -