Torino: antifascisti mascherati attaccano la sede della Lega Nord

 

Un corteo composto da un centinaio dei soliti teppisti di sinistra, sedicenti antirazzisti, pacifisti e antifascisti, ha attaccato ieri sera la sede della Lega Nord di Largo Saluzzo, nel quartiere torinese di San Salvario.
I manifestanti, mascherati come tutti i vigliacchi, hanno frantumato alcune insegne, scrivendo poi sulla saracinesca la frase “Torino odia la Lega”.

Cresce quindi la tensione in vista della manifestazione organizzata per domani pomeriggio dal Carroccio (ore 14, piazza Solferino), alla quale partecipera’ anche il leader Matteo Salvini. In contemporanea, alle 15, con ritrovo in piazza Castello, infatti, e’ prevista la contromanifestazione #MaiConSalvini.

Accompagnato dallo slogan “Lega ladrona, Torino non perdona!” il corteo ha ribadito come la manifestazione di sabato debba essere un momento per opporre un rifiuto tanto alle politiche razziste in salsa lepenista di Salvini quanto all’attuale amministrazione comunale e regionale (Fassino&Chiamparino), entrambe complici dei tagli a servizi fondamentali come scuola, trasporti, sanità e cultura.

torino-antifascisti



   

 

 

1 Commento per “Torino: antifascisti mascherati attaccano la sede della Lega Nord”

  1. non sono antifascisti , ma dei poveri mentecatti.- Della Italia non gli importa un C….o-
    Con una criminalità spicciola . ad ogni livello ed anche “burocratica del >diritto< elementi ai fini di Giustizia da bastonare , noin mancano. Quindi si deduce che sono sono dei mentecatti che vogliono il potere.!-
    (Le squadracce = FA DA TE ? = (incorporate dopo al Fascismo con la sua nascita) andavano a bastonare i criminali . Rubavano il lavoro.? Gli interessi agli avvocati-!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -