Alfano contro Salvini: vuole un’estrema destra forte, ma sarà perdente

“Salvini vuole costruire un’estrema destra forte, ma perdente, ce l’ha con me perchè sto costruendo un’area moderata che per lui è un ostacolo. Con le nostre riforme realizziamo i programmi di chi non è del Pd”.

Berlusconi: Alfano, ora battaglia in Parlamento

 

Così il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in un’intervista al Messaggero. Secondo il titolare del Viminale il leader della Lega, che “vuole uscire dall’Europa e dall’euro, è contro il Partito popolare europeo (Ppe) e va a braccetto con Le Pen. Noi invece siamo per cambiare l’Europa, dare più poteri a Mario Draghi (BCE), più forza al piano Juncker per rendere più solida e robusta la ripresa. E se questo programma va in porto, le chance di Salvini saranno del tutto finite”.

Sulle future alleanze e il rapporto con Forza Italia Alfano spiega: “Non posso fare pronostici in casa altrui. Ciò che è certo è che noi abbiamo fatto una scelta netta e chiara contro questa brutta destra, che è poi quella prediletta dal Pd perché se risulterà predominante farà perdere a lungo l’area alternativa alla sinistra. Spero che Berlusconi se ne renda conto”.

Con queste dichiarazioni, Alfano fa un immenso favore a Salvin poichè gli italiani sono stufi dell’Europa.

L’Italia è infatti in assoluto il Paese più euroscettico dell’Unione europea, certamente fra quelli indagati dall’Osservatorio: solo il 27% degli italiani ha fiducia nella Ue, il 73% la disprezza e la teme e vorrebbe fosse abbattuta al più presto. Una ulteriore conferma che l’Europa unita sotto il tacco di ferro delle oligarchie di Bruxelles non piace a gran parte degli europei. E se c’è ancora qualcuno che la vuole, è per paura, specifica il sondaggio.



   

 

 

2 Commenti per “Alfano contro Salvini: vuole un’estrema destra forte, ma sarà perdente”

  1. sguattero !!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. vanda.bortolan

    ALFANO sei patetico: Ti si fila (direbbero i Romani) il circolo del gioco ” carte truccate:” Agli italiani che ti seguiranno va bene tutto perchè al 30 del mese portano a casa lo stipendio di chi in prima persona paga le tasse per mantenere la zavorra che gli onesti pagatori non vogliono più sul groppone e per prima questa europa di faccendieri (i commissari) mai eletti da nessuno.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -