Studio del Pentagono: “Putin è affetto da un disturbo autistico”

Condividi

 

putin-crimea

 

Il presidente russo Vladimir Putin è affetto da sindrome di Asperger, “un disturbo autistico che influenza ogni sua decisione”. E’ quanto teorizzava uno studio del 2008 di un think thank del Pentagono, del quale Usa Today ha ottenuto una copia. Lo “sviluppo neurologico di Putin fu consistentemente interrotto durante l’infanzia“, ha scritto Brenda Connors, esperta dello Us Naval War College a Newport.

Gli studi dei suoi movimenti rivelano che “il presidente russo soffre di un’anomalia neurologica“. Il rapporto del 2008 è solo uno dei tanti di Connors e dei suoi colleghi, che sono contractor con l’Ona (Office of Net Assessment, Ufficio per la valutazione della rete), un think tank interno del Pentagono che aiuta devise strategie militari di lungo termine. I ricercatori non hanno potuto provare la loro teoria sulla sindrome di Asperger del leader del Cremlino, perchè impossibilitati a effettuargli una lastra al cervello. (fonte AFP)

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Studio del Pentagono: “Putin è affetto da un disturbo autistico””

  1. nico zerocinquenove

    E per furtuna ! altrimenti saprebbe anche leggere nel pensiero e spostare un carro armato con la mente.
    Ma chi se ne frega cosa diffondono quelle amebe.

  2. ma di che sindrome è affetto Obama ?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -