Paita (Pd): battaglia campale per il voto agli immigrati alle amministrative

paita

 

Riportiamo la dichiarazione di Raffaella Paita, vincitrice delle primarie del Pd in Liguria che hanno fatto tanto scalpore a causa delle accuse di brogli sostenute dall’altro candidato, Cofferati.

Le primarie sono state una contesa che ha visto due personalità che potevano giocarsi il risultato: la provincia di Savona è stata determinante per la vittoria. Le regole erano chiare – ha affermato la spezzina replicando alle accuse di aver portato a voto gruppi organizzati di immigrati – e io non permetto a nessuno di avvelenare i pozzi del Partito democratico. Qualcuno ha cercato di fare passare il messaggio che immigrato alle votazioni sarebbe uguale a comprato: mi sembra che da parte di alcuni esponenti ci siano stati degli attacchi razzisti. Sinora non ho detto nulla ma faremo una battaglia campale per far votare gli immigrati alle amministrative”.

Una notizia accolta con gioia dai gruppi di stranieri accorsi ieri a festeggiare Paita nella serata che si è svolta  al Campus Universitario di Savona



   

 

 

4 Commenti per “Paita (Pd): battaglia campale per il voto agli immigrati alle amministrative”

  1. Sono assolutamente contrario! Il voto è un diritto esclusivo dei cittadini italiani.
    Se non sono italiani non devono votare, altrimenti molto presto verranno fatte politiche ad esclusivo discapito degli italiani. Vergogna al PD.

  2. Certo facendo votare gli immigrati vincono sicuro e che gli Italiani ne hanno piene le palle e li caccerebbero volentieri, il PD il PDL i Verdi la Lega..gli immigrati! Tutti fuori dai c……!

  3. nico zerocinquenove

    ragazzi prendete nota, un’altra che verrà presa a bastonate !

  4. visto che (secondo quello che si legge ovunque) pochissimi italiani stanno sostenendo il pd, qualcuno ,mi puo’ spiegare come ha fatto a vincere?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -