Strage Hebdo, il vaticano rivolta i fatti: è attacco alla libertà di stampa

Papa-Francesco

 

Il Vaticano ha condannato “l’abominevole” sparatoria avvenuta nella sede del settimanale francese Charlie Hebdo, in cui hanno perso la vita 12 persone, definendola un attacco “contro la libertà di stampa”. Proprio questa mattina erano in Vaticano, all’Udienza Generale di Papa Francesco, gli imam dell’Unione delle Moschee di Francia

Il Papa Francesco, ha riferito un portavoce della Santa Sede, padre Ciro Benedettini, invierà probabilmente un messaggio all’arcivescovo di Parigi.

“Sono andata a prendere mia figlia all’asilo, e arrivando davanti alla porta della sede del giornale due uomini incappucciati e armati ci hanno brutalmente minacciato. Volevano entrare, salire. Ho digitato il codice. Hanno sparato contro Wolinski e Cabu. E’ durata cinque minuti. Mi ero rifugiata sotto una scrivania… parlavano perfettamente francese e dicevano di essere di al-Qaeda“. Questa la testimonianza sull’attacco alla sede di Charlie Hebdo della disegnatrice Corinne Rey, detta Coco, raggiunta al telefono mentre si trovava ancora sul luogo della sparatoria da l’Humanité.



   

 

 

1 Commento per “Strage Hebdo, il vaticano rivolta i fatti: è attacco alla libertà di stampa”

  1. il solo fatto che affermassero di essere di al-Qaeda durante l’azione è decisamente sospetto…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -