Nigeriano pesta la compagna incinta fino a farla abortire

nigerianaFirenze, 22 dic 2014 – Un uomo di nazionalita’ nigeriana e’ ricercato dalla polizia con l’accusa di aver pestato la sua ex compagna fino ad averla fatta abortire. E’ accaduto a Pistoia.

La violenza nei confronti della donna, presa a calci e pugni, e’ esplosa quando ha appreso di essere lui il padre del bambino. La donna e’ stata sottoposta a un intervento per la rimozione del feto, lo scorso 16 dicembre ed e’ seguita dal Centro donna di Pistoia.

Condividi