Svendita dell’Italia, offerta della cinese Insigma per AnsaldoBreda

ansaldo

 

16 dic – Arriva una nuova offerta per AnsaldoBreda. E’ quella dell’impresa cinese Insigma, che si aggiunge a quella della giapponese Hitachi, arrivata a Finmeccanica il 17 novembre scorso, cioè la deadline indicata dall’amministratore delegato del gruppo, Mauro Moretti, in occasione della presentazione agli analisti dei risultati al 30 settembre, nei primi giorni di novembre.

Non è arrivata, invece, la proposta della cordata cinese Insigma-Cnr dal momento che Cnr ha deciso di fare un passo indietro. Insigma resta quindi interessata ad andare avanti.

Entra ora nel vivo la stretta finale delle trattative con i soggetti in corsa per l’acquisto di AnsaldoBreda. L’obiettivo rimane quello di arrivare a una decisione entro la fine dell’anno. Il dossier potrebbe essere discusso a breve dal consiglio di amministrazione del gruppo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -