Roma: appalto da 800mila euro alla Coop di Buzzi per le piste ciclabili

marino-bici

 

12 dic 2014 – Un appalto da 800mila euro per la manutenzione delle piste ciclabili, nell’estate 2013, fu ottenuto dalla cooperativa di Salvatore Buzzi. Il dato emerge da una informativa del Ros depositata ieri dai pubblici ministeri romani al tribunale riesame. Per questa operazione un ruolo fondamentale venne svolto, secondo gli inquirenti, da Claudio Turella, funzionario del X Dipartimento di Roma Capitale (Tutela ambiente e del verde – Protezione Civile) e ritenuto dagli inquirenti colui che “garantiva al sodalizio continuita’ tra le diverse giunte capitoline, consentendogli di esercitare pertanto le proprie influenze, indipendentemente dall’area politica al potere”.  Roma, mafia del Verde Urbano

Per questo appalto Turella si sarebbe mosso, sempre secondo quanto ricostruito dal Ros dei carabinieri, per fare ottenere gli 800 mila euro “al netto dell’Iva invece che comprensivo di quest’ultima imposta”. In cambio Turella “avrebbe avanzato la richiesta di 100 mila euro, successivamente rinegoziata – scrivono gli investigatori dell’Arma – in 30 mila come prezzo per l’atto contrario ai doveri di ufficio”. In una intercettazione Buzzi, conferma che Turella era uomo vicino al gruppo e spiega: “Gli davamo la pagnotta pure a lui…”. Turella avrebbe ricevuto anche “40 mila euro, elargiti quale evidente tangente per l’emergenza neve'”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -