14enne spaccia a scuola, arrestato in classe a Monza

spaccio4 dic – Ha solo 14 anni ma un passato segnato da conti in sospeso con la giustizia. Con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio con aggravanti è stato arrestato un minorenne a Monza mercoledì pomeriggio poco prima del suono della campanella di fine lezione.

Gli uomini del Commissariato di viale Romagna sono intervenuti direttamente nell’istituto superiore frequentato dal ragazzo dove, come è avvenuto su tutto il territorio comunale, da qualche tempo era stato potenziato il servizio di controllo e di prevenzione dei reati legati allo spaccio.

Il 14enne è stato pizzicato con diverse dosi di marijuana già confezionate e pronte per lo smercio: la droga era stata abilmente nascosta in una scatola per non rivelarne il contenuto.

Dalla successiva perquisizione domiciliare è emerso che il minore fosse complessivamente in possesso di 20 grammi di droga, tutta pronta da vendere ai coetanei tra i corridoi dell’istituto scolastico o addirittura durante le lezioni.

Da quanto ricostruito dalla Squadra Investigativa della Polizia di Stato del capoluogo brianzolo l’ambiente familiare di provenienza del ragazzino, di cui si tace identità e nazionalità per questioni di riserbo, è segnato da diversi problemi con la giustizia. Senza il padre da qualche tempo proprio per vicissitudini legate alla criminalità il 14enne viveva con la mdre.

Nonostante la giovane età il minore era già stato segnalato in commissariato in seguito a un paio di episodi che lo avevano visto protagonista qualche mese fa di un tentato furto aggravato e poi di un furto e tentata rapina aggravata ai danni di diversi compagni di scuola ai quali aveva provato a sottrarre oggetti ed effetti personali.

Il ragazzino è stato portato in carcere al Beccaria.

monzatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -