Isis, dottoressa frustata in piazza per aver prescritto contraccettivi

frustata

 

2 dic 2014 – Dottoressa fustigata in piazza per avere prescritto e distribuito contraccettivi alle sue pazienti donne in ospedale e per giunta senza coprirsi con il “Niqab”, il velo islamico integrale che del volto di una donna fa vedere solo gli occhi. E’ successo ieri  a Mosul, citta’ nel Nord dell’Iraq dove da questa estate vige la “Shariya” islamica imposta dalle milizie jihadiste dello Stato islamico (Isis).

A denunciare l’episodio di violenza e’ il ministero per i Diritti dell’uomo iracheno, che in un comunicato, scrive che i jihadisti del “Califfo” Abu Bakr al Baghdadi, hanno “dato ordine alle direzioni degli ospedali pubblici di Mosul della chiusura dei reparti femminili per impedire alle donne di utilizzare i contraccettivi”.

Inoltre, lo stesso ministero, da’ notizia che in citta’ “nella notte una dottoressa e’ stata frustata nel piazzale dell’ospedale al Zahar’a per avere prescritto e distribuito pillole oltre a non aver coperto il capo con il Niqab”. asca



   

 

 

1 Commento per “Isis, dottoressa frustata in piazza per aver prescritto contraccettivi”

  1. Ha ragione NIXON quando in quella zona ci vedeva ……………………. un GRANDE PARCHEGGIO !!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -