Turchia, Erdogan: insegnare a scuola che l’America fu scoperta dai musulmani

erdogan1

 

18 nov 2014 – Il presidente turco se l’e’ presa con chi in patria lo ha attaccato per aver sostenuto che esploratori islamici scoprirono l’America tre secoli prima di Cristoforo Colombo, accusando i suoi critici musulmani di “mancare di fiducia in se stessi”.

Respingendo in maniera aggressiva le critiche piovutegli addosso da piu’ parti, Erdogan ha aggiunto che la presunta “scoperta” dell’America da parte dei musulmani andrebbe insegnata a scuola. “Una grossa responsabilita’ ricade sulle spalle del ministero dell’Educazione e dello Yok (il consiglio superiore per l’educazione) su questa questione” ha detto Erdogan in una cerimonia ad Ankara. “Se la storia della scienza e’ scritta con obiettivita’ si vedra’ che il contributo della geografia islamica alla scienza e’ molto superiore a quanto noto” ha detto il presidente turco.

Erdogan, devoto musulmano al potere in Turchia da oltre un decennio, ha sollevato un forte dibattito dopo aver dichiarato sabato che le Americhe sono state scoperte dai musulmani nel XII secolo, quasi tre secoli prima di Colombo e che “Colombo menziono’ l’esistenza di una moschea su una collina sulla costa cubana”. Oggi ha ribadito che” scienziati molto rispettati in Turchia e nel mondo” sostengono la sua tesi. “Alcuni giovani nel nostro Paese hanno cominciato ad obiettare a cio’ senza fare ricerche o prestare attenzione al dibattito. Non solo giovani, ma anche figure di grande esperienza hanno cominciato a contraddire cio’. Perche’? Perche’ ancora non credono che un musulmano possa realizzare una cosa del genere… Non credono che i loro antenati abbiano portato le loro navi via terra fino al Corno d’oro” ha detto riferendosi alla conquista di Costantinopoli da parte del sultan Mehmet II nel 1453. “Non credono ai leader che hanno messo fine all’era dell’oscurita’ inaugurando una nuova era. E’ mancanza di fiducia in se stessi”.

I libri di storia affermano che Colombo mise piede sul continente americano nel 1492 alla ricerca di una nuova rotta per le Indie. Alcuni ricercatori ritengono che navigatori vichinghi raggiunsero l’America prima della fine del primo millennio. Una minuscola minoranza di studiosi musulmani sostiene che ci fu una precedente presenza islamica in America, anche se nessun manufatto islamico precolombiano e’ mai stato ritrovato. In un contestato articolo pubblicato nel 1996, lo storico Youssef Mroueh fa riferimento a una voce nel diario di Colombo che menziona una moschea a Cuba. Ma l’interpretazione piu’ comune del passaggio e’ che si riferisca alla forma del paesaggio. (fonte Afp)



   

 

 

1 Commento per “Turchia, Erdogan: insegnare a scuola che l’America fu scoperta dai musulmani”

  1. Si prenderanno il merito anche della scoperta dell’acqua calda? Della radio, lampadine, etc etc?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -