Brasile e Uruguay abbandonano il dollaro per gli scambi commerciali

obama-dollari

 

7 nov –   Un po’ dovunque si abbandona il dollaro come moneta per gli scambi commerciali.

Scrive il sole24ore che le Banche centrali di Brasile e Uruguay hanno siglato un accordo per utilizzare le loro monete, il real e il peso, per i reciproci scambi. L’intesa riduce i costi delle transazioni, e facilita l’inclusione finanziaria di Piccole e medie imprese, finora non a loro agio nelle operazioni di cambio con altre valute.

La decisione è stata presa da Alberto Graña, presidente della Banca dell’Uruguay e da Alexandre Tombini, presidente della Banca centrale del Brasile, durante la 28a riunione di Presidenti delle Banche centrali dell’America del Sud, tenuta a Lima, in Perù.

Una commissione dell’Unione sudamericana delle nazioni (Unasur) sta studiando di estendere l’iniziativa ad altri Paesi sudamericani.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -