ONU, allarme riscaldamento globale “bisogna agire subito”

gelo

 

2 novembre – “L’influenza umana sul sistema climatico è chiara, dobbiamo agire rapidamente e in modo decisivo, e abbiamo i mezzi per limitare cambiamenti climatici e costruire un futuro migliore”. Queste le affermazioni del segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon, durante la presentazione del rapporto sul riscaldamento globale delle Nazioni Unite.

Il documento racchiude le conclusioni di tre precedenti studi ed è stato approvato dal Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (Ipcc). Oltre all’impatto dell’uomo, il rapporto analizza come i cambiamenti climatici siano già in corso e possano diventare irreversibili a meno che le emissioni di gas serra non vengano tagliate. Secondo l’Ipcc, gli scienziati sono certi al 95% che l’aumento dei gas serra dovuto a combustione di carboni fossili e la deforestazione, siano le principali cause del riscaldamento dalla metà del ventesimo secolo.

Le concentrazioni di gas serra nell’atmosfera hanno raggiunto i più alti livelli “in 800 mila anni”, “resta poco tempo” per riuscire a mantenere l’aumento della temperatura entro i 2 gradi centigradi: è la sintesi del rapporto del Gruppo di esperti sul clima dell’Onu (Ipcc). Le emissioni mondiali devono essere ridotte dal 40 al 70% tra il 2010 e il 2050 e sparire dal 2100, ha spiegato il Gruppo intergovernativo di esperti sul clima (Ipcc) nella più completa valutazione del cambiamento climatico dal 2007 ad oggi. La temperatura media della superficie della Terra e degli Oceani ha acquistato 0,85C tra il 1880 e il 2012, hanno aggiunto gli esperti dell’Ipcc riuniti a Copenaghen.  rainews24



   

 

 

2 Commenti per “ONU, allarme riscaldamento globale “bisogna agire subito””

  1. Ancora con questa barzelletta in giro. E’ una bufala!! Non esiste nessun riscaldamento globale

  2. La foto è risolutiva, sta diventando sempre più notorio che siamo all’inizio di una PEG (piccola era glaciale) se non ci fosse chi gioca con le scie ed i satelliti… il mondo sarebbe in procinto di gelarsi non certo con il global worming, i poli sono più ampli per estenzione che mai si ricorda a misura d’uomo, però viene il riscaldamento globale. Che dire? Boh? Chi ci capisce è bravo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -