Media Usa: “Putin ha un cancro”. Cremlino: “Sono attese vane. Che tacciano”

putin2

 

29 ottobre – Il Cremlino ha smentito le voci circolate con insistenza sui media occidentali secondo cui il presidente russo Vladimir Putin avrebbe un cancro. “Sono attese vane. Che tacciano. Va tutto bene” ha detto il portavoce dell’uomo forte di Russia Dmitri Peskov. Il quotidiano popolare Usa New York Post ha scritto la scorsa settimana che Putin soffre di un cancro al pancreas a uno stadio avanzato e sarebbe in cura presso un anziano medico tedesco, conosciuto quando lavorava per il Kgb in Germania Est. “Questo spiega perchè Vladimir Putin si è affrettato a invadere l’Ucraina” ha scritto il quotidiano.

Nel 2012, le voci sui problemi di salute di Putin erano esplose dopo che il capo del Cremlino aveva rinviato una serie di visite all’estero ed era stato visto zoppicare. Molti media russi avevano scritto che Putin soffriva dell’aggravamento di una vecchia lesione alla colonna vertebrale, notizia fermamente smentita dal Cremlino.
(fonte Afp)



   

 

 

1 Commento per “Media Usa: “Putin ha un cancro”. Cremlino: “Sono attese vane. Che tacciano””

  1. Questo è un avvertimento mafioso degli USA a Putin, per ricordargli che tutti i politici sudamericani che infastidivano gli americani hanno avuto il cancro: Venezuela, Chavez il più accanito anti yankee morì di quel male, Colombia Juan Manuel Santos si ammalò, Argentina, la Kirchner si sottopose ad una operazione, Brasile, sia la Dilma Rousseff che il suo predecessore e compagno di partito, ovviamente antiamericani, si ammalarono, Paraguay, al presidente Fernando Lugo fu diagnosticato un linfoma di Hodgkin, poi fu fatto fuori (politicamente) da congiure di palzzo. Tutto ciò è statisticamente sospetto.
    Con una lista di precedenti così, è chiaro che la notizia puzza di minaccia mafiosa.
    L’NY Post è un patetico organo di propaganda: la Russia non ha invaso l’Ucraina

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -