Il FMI ordina all’Italia di tagliare su pensioni e sanità

fmi-lagarde

 

18 settembre – La spendig review e’ uno ”strumento importante”, ma le analisi suggeriscono che ”ulteriori risparmi saranno difficili senza affrontare l’elevata spesa per le pensioni”. Lo afferma il Fmi nell’Article VI sull’Italia, sottolineando che ci sono spazi per migliorare anche la spesa sanitaria.

“L’Italia resta ”vulnerabile a una perdita di fiducia del mercato” e al ”contagio finanziario”. Per questo l’Italia potrebbe anche essere ”fonte di contagio per il resto del mondo”.

Il Fmi promuove l”’agenda ambiziosa di riforme” del premier Matteo Renzi. ”La loro risoluta attuazione e’ essenziale per creare lavoro, aumentare la produttivita’ e aumentare il potenziale di crescita” afferma il Fmi. ”Attuare le riforme strutturali simultaneamente e genererebbe significate sinergie di crescita”.

”Un ulteriore aggiustamento rispetto ai piani delle autorita’ (fino allo 0,5% del pil a seconda della forza della ripresa) aiuterebbe a raggiungere un piccolo surplus strutturale nel 2015”. Lo afferma il Fmi nell’Article VI sull’Italia. Lo 0,5% del pil equivale a una correzione di circa 7,5-8 miliardi.

Il Fmi, che spiega che l’Italia deve ”muoversi rapidamente sulle riforme”. Bene l’idea di un ”singolo contratto di lavoro”. ”Con il 70% dei nuovi contratti a tempo determinato, ulteriore flessibilita’ ai margini fa poco per ridurre dualita’ e spingere investimenti”.

La legge elettorale e’ importante per la crescita perche’ aiuta il sostegno e l’attuazione delle riforme. Lo afferma il Fmi nell’Article Iv sull’Italia, annoverando la riforma della giustizia e del lavoro le altre centrali per l’Italia.



   

 

 

4 Commenti per “Il FMI ordina all’Italia di tagliare su pensioni e sanità”

  1. sarà colpa della Germania che comanderà l’istituto FMI nonostante il capitale di maggioranza sia statunitense

  2. Certo il FMI, espressione delle oligarchie internazionali, da i suoi consigli per stimolare la ripresa e di conseguenza l’occupazione. Solo i polli ci possono credere. La sua ricetta serve solo a creare quella massa proletaria che a lor signori serve per aumentare i profitti delle loro rendite finanziarie. Massa proletaria da sfruttare fino all’osso e sottopagata solo per sopravvivere alla giornata. Questa è la ricetta del FMI e di tutti coloro che si esprimono in tal senso.

  3. Mario M. Fornaro

    Temo che il Sig. Renzi sia divenuto succube anche del FMI (oltre che della Ue): lo lodano e incoraggiano proprio per questo, affinché continui sulla strada da loro indicata per i loro interessi. Del Popolo italiano se ne sbattono: è un dettaglio, un optional.

  4. Ma riforme vuol dire impoverirci del tutto ?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -