Immigrato del Cie fugge dall’ospedale, un altro dice di aver ingoiato lamette

cie3 agosto – Sono due gli immigrati detenuti nel Cie di Ponte Galeria a Roma che ieri sono stati ricoverati all’ospedale Grassi di Ostia, secondo una prima ricostruzione della polizia, e in tarda serata uno di loro è scappato. Quest’ultimo era stato portato al Grassi a causa di un malore e ricoverato, viene riferito: intorno alle 23.30 ci si è accorti che aveva lasciato l’ospedale e sono iniziate le ricerche.
Diversamente da quanto si era appreso in precedenza, non dovrebbe trattarsi dell’algerino che protestava con la bocca cucita.

Un altro immigrato detenuto nel Cie era stato invece portato al Grassi dopo che aveva detto di aver ingoiato delle lamette da barba. Piantonato da tre agenti, stamani li ha aggrediti dopo aver dato in escandescenze. Bloccato, è stato denunciato per oltraggio e violenza a pubblico ufficiale. In seguito l’uomo avrebbe firmato per essere dimesso e sarebbe stato rimandato al Cie. messaggero.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -