USA: aumentano i ristoranti “no kids”, vietati ai bambini

 

2 agosto – Qui i bambini non possono entrare. Una moda che sta prendendo piede negli stati uniti dove cominciano a moltiplicarsi i ristoranti “no kids”. I bambini rumorosi che disturbano gli altri commensali non sono i benveuti.

Come questo ristorante in California Così, senza rimpianti, spiega la sua scelta il proprietario: “Se un posto ha delle regole voi le rispettate. Se non siete d’accordo andate da qualche altra parte a mangiare.”

Dice una mamma: “Credo che sia una cosa ridicola e che i bambini, per imparare a comportaesi, debbano poter entrare o non impareranno mai.”

Altri ristoranti sono piu’ tolleranti e, fino alle 21, possono entrare anche i bambini educati

no-bimbi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -