Video con abusi e torture su bambini, arresti e perquisizioni in tutta Italia

pedof1 agosto – La polizia italiana e quella tedesca hanno eseguito un’operazione internazionale contro la pornografia minorile su Internet denominata ‘eDonkey2000’. La Procura distrettuale di Catania ha disposto numerose perquisizioni domiciliari in diverse città d’Italia, eseguite dalla Polizia Postale. Le perquisizioni sono state eseguite nei confronti di 34 persone, indagate per detenzione e divulgazione di video pedopornografici mediante la rete Internet.

Due degli indagati sono stati arrestati a Milano e Bologna, in flagranza di reato perché trovati in possesso di cospicuo materiale pedopornografico. Le città interessate dalle perquisizioni sono state Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Como, Cuneo, Firenze, Ferrara, Livorno, Milano, Messina, Napoli, Novara, Pesaro, Pisa, Ragusa, Roma, Savona, Siena, Siracusa, Torino e Verona.

Durante le perquisizioni è stato sequestrato un elevato numero di materiale tra cui computer, hard disk, pen drive e supporti ottici. Secondo quanto accertato, gli indagati, utilizzando un programma peer-to-peer, caricavano e diffondevano mediante Internet video di pornografia minorile con abusi sessuali nei confronti di bambini, spesso di pochi anni, anche con torture nei confronti delle vittime. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -