La Marina ha prelevato 3.510 presunti profughi in 48 ore

sbarchi

 

18 lug. – Il continuo lavoro delle navi della Marina Militare negli ultimi due giorni nell’ambito dei soccorsi alle imbarcazioni di migranti provenienti dalle coste del Nord Africa ha portato al salvataggio di 3510 persone su barconi in difficolta’.

A bordo della rifornitrice di squadra Etna ci sono in questo momento 2128 profughi soccorsi nei giorni scorsi dalla stessa nave Etna, dalla corvetta Sfinge e dalle motovedette delle Capitanerie di Porto; l’ultimo evento si e’ svolto questa notte con il salvataggio di 574 migranti su un natante che imbarcava acqua dalla sala macchine.

Ieri mattina e’ stata necessaria una operazione di trasporto verso l’ospedale di Lampedusa con elicottero di bordo di un ferito e una donna in stato gravidanza accompagnati da un medico volontario della Fondazione Rava NPH Italia Onlus. A bordo del pattugliatore Orione e della corvetta Sfinge ci sono rispettivamente 706 e 488 migranti soccorsi nelle ultime 36 ore. Sono intervenute nei soccorsi anche due motonavi civili dirottate verso le imbarcazioni in difficolta’ da Maricogecap: le motonavi Bourbon Arcadie (FRA) e Chodzies (MAL) hanno imbarcato rispettivamente 99 e 88 profughi. agi

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “La Marina ha prelevato 3.510 presunti profughi in 48 ore”

  1. Una “operazione” che ci rende ridicoli, CI STA PORTANDO ALLA INDIGENZA COMPLETA, operazione che non ci fa onore ma ci disonora !!!! Una operazione … che arricchisce le GIà RICCHE cooperative rosse !!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -