Prostituta violentata a Vicenza: “Sono stati due soldati americani”

violentata1VICENZA, 17 luglio – Picchiata a sangue, stuprata e poi abbandonata in un campo. Aguzzini di una ventiquattrenne romena incinta, secondo quanto denunciato dalla stessa donna, sarebbero due soldati americani di stanza all’Ederle.

Il fatto sarebbe accaduto lunedì sera a Vicenza Ovest, dove la ventiquattrenne, malgrado fosse incinta, si stava prostituendo. Due soldati americani, secondo quanto raccontato dalla vittima, l’avrebbero fatta salire sulla loro auto, proponendole un rapporto a tre. Poi, però, l’avrebbero portata in una zona isolata dove sarebbe cominciato il pestaggio. Quindi, la violenza a turno e la rapina.

La giovane sarebbe poi stata abbandonata in un campo, dove è rimasta semi incosciente per ore. Solo nella notte è riuscita a chiamare un’amica con la quale si è recata in ospedale ed ha sporto denuncia. Nonostante la violenza, la ragazza era comunque riuscita a vedere e ricordare il numero di targa dell’auto sulla quale era salita, grazie al quale i due sono già stati identificati. (da VicenzaToday)

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Prostituta violentata a Vicenza: “Sono stati due soldati americani””

  1. Ci mancavano solo loro…ora siamo al completo !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -