Spagna, Melilla: smantellata cellula che reclutava jihadisti, 6 arresti

 

30 magg – Il ministero degli Interni spagnolo ha annunciato lo smantellamento, nell’enclave di Melilla a nord del Marocco, di una cellula incaricata di reclutare e poi di inviare combattenti jihadisti in Mali e in Libia. L’operazione ha portato all’arresto di sei persone.

Nell’operazione, scattata all’alba e non ancora conclusa, sono inoltre state effettuate otto perquisizioni. “Tra le persone arrestate ci sarebbe il primo jihadista spagnolo tornato dal conflitto in Mali dopo essere passato per i campi di addestramento del Movimento per l’unicità e la jihad in Africa occidentale (Mujao)”, uno dei gruppi islamisti armati legati ad al Qaida nel Maghreb islamico (Aqmi), secondo il comunicato del ministero.

Il Mujao rivendicò il sequestro dell’ostaggio francese Gilberto Rodrigues Leal nel novembre 2012, prima di annunciarne la morte lo scorso 22 aprile. Per la Spagna, è la seconda operazione del genere in qualche mese: il 14 marzo scorso, le polizia di Spagna e Marocco avevano smantellato una cellula che inviava combattenti in Siria, Mali e Libia. Sette persone erano state arrestate, due delle quali francesi. tmnews

jihad



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -