Draghi e il mistero dei derivati scomparsi. “Bisogna mettere sotto processo i banchieri”

18 magg – CHE FINE HAN FATTO I DERIVATI? Titoli per 200 miliardi di euro- Quando Mario Draghi era direttore generale del Tesoro, all’epoca del Britannia, l’Italia si è imbottita di titoli derivati. Quanti sono? Quali sono? Un giornalista lo chiede direttamente a Draghi, che va su tutte le furie e replica di andare a cercare la tabella in Parlamento. Ma in Parlamento la tabella non c’è…
Quanti e quali sono i titoli derivati di cui la tua amministrazione ha imbottito l’Italia?

“Filippo Barone, un giornalista con la schiena dritta, il 5 maggio è andato a Bruxelles a chiederlo a Draghi, il quale è andato su tutte le furie. Gli ha detto: “Sono in Parlamento! Tutti i dati sui derivati sono in Parlamento!”

CE LO RACCONTA IN QUESTO VIDEO ELIO LANNUTTI DI ADUSBEF che aggiunge: “bisognerebbe istituire un tribunale internazionale analogo a quello che giudica i crimini di guerra per mettere sotto processo i banchieri, che hanno prodotto la crisi per la loro avidità”.

Christine Lagarde and Mario Draghi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -