Giocattoli rubati per 2 volte sulla tomba di un bimbo, padre disperato

giocattBERGAMO, 24 apr –  – Ladri senza vergogna al cimitero di Almè, in provincia di Bergamo, dov’è sepolto Dante, un bambino morto nel mese di dicembre scorso a soli cinque anni. Ignoti hanno rubato i giocattoli sulla lapide del piccolo. I giochi erano stati lasciati lì dai compagni d’asilo del bambino e dai suoi cuginetti.

Il papà di Dante ha segnalato l’episodio vergognoso e ha scritto una lettera a cuore aperto al quotidiano online BergamoNews.it. Come se non bastasse combattere tutti i giorni con il dolore per la perdita prematura di un figlio, il genitore si sente preso di mira da sciacalli per qualche giocattolo.

Mio malgrado nel mese di dicembre scorso ho subito la perdita di mio figlio Dante di soli 5 anni. Ora riposa nel Campo Santo dei comuni di Almè e Villa d’Almè. Nei pressi della sua lapide alcuni compagni di asilo e i cugini hanno lasciato alcuni piccoli giochi che oltre a far localizzare velocemente il luogo dove e si trova Dante venivano usati per giocare proprio dai piccoli compagni in occasione di visite. A noi genitori fa ovviamente molto piacere vedere giocare gli amici di Dante proprio accanto a lui… Purtroppo non meno di tre settimane fa alcuni giochi sono stati rubati da mani ignote! Il nostro dolore già grande si è amplificato ancor di più. Abbiamo esposto un cartello con la scritta “gentilmente potere riportare a Dante le macchinine che sono state regalate dai suoi compagni”. Inutile dire che i giochi non sono ricomparsi.

Nell’occasione delle festività pasquali mia moglie per dare un segnale evidente del periodo che stiamo vivendo, ha preparato un piccolo cesto di vimini con dentro alcune uova e alcuni pulcini di peluche. Ebbene l’altro ieri è sparito pure quello!

.today.it



   

 

 

3 Commenti per “Giocattoli rubati per 2 volte sulla tomba di un bimbo, padre disperato”

  1. è una cosa vergognosa. A fare simili cose possono essere solo zingari, nomadaglia e schifosi rom.

  2. io non ho parole..neanche ai cimiteri evitano di rubare..condoglianze alla famiglia per la perdita…purtroppo succede dappertutto ..nn hanno cuore..

  3. Piazzare una bella telecamerina…e beccare così il ladro!!!
    Non c’è rispetto tra i vivi, figuriamoci tra vivi e morti…..
    R.I.P piccolo Dante!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -