Sindaco di Marliana (Pt): 43 profughi in albergo in un paese con 50 residenti

profughi23 apr –  – Emergenza profughi, il sindaco di Marliana (Pt) Marco Traversari scrive al premier Matteo Renzi per chiedere “una coerente e proporzionata accoglienza degli immigrati”. Una polemica che nasce pochi giorni fa, quando nella frazione centrale del paese di Marliana si sono stabiliti 43 profughi giunti dalle coste siciliane, accolti in un albergo in via emergenziale. Niente in contrario, commenta il sindaco, se non fosse che “quella frazione del paese è abitata soltanto da 50 residenti, praticamente la stessa quantità dei migranti”.

“Le persone che abitano nel capoluogo sono poche – scrive il sindaco nella lettera – e l’impatto sulla convivenza che può generare la presenza di 43 immigrati, inoccupati, e che non hanno possibilità di andare altrove durante il giorno, rischia di creare frizioni di non poco conto. Questo percorso di accoglienza è sbagliato perché non aiuta né i residenti di Marliana né tanto meno i profughi, che si trovano a vivere in un borgo piccolo e isolato”. Inoltre, prosegue il sindaco Traversari nella lettera, “si ritiene che l’albergo che ospita i migranti non abbia la capacità di gestire un’accoglienza di tale livello così come viene indicato dalla convenzione sottoscritta con la Prefettura di Pistoia”.  .redattoresociale.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -