Spacca un timpano alla moglie a suon di botte, moldavo denunciato

Denunciato a Padova per maltrattamenti alla famiglia

piange615 apr – Da tempo arrivavano telefonate a carabinieri e polizia. La donna aveva fatto più volte ricorso alle cure mediche: nel 2008, per una perforazione del timpano a causa di un pugno. Non era la sola a subire i maltrattamenti del marito, con lei anche il figlio, intervenuto talvolta in difesa della madre. All’uomo, 51enne di origini moldave, è stato finalmente notificato l’obbligo di allontanamento dalla casa in cui risiede la famiglia.

ANNI DI BOTTE. Picchiava moglie e figlio dal lontano 2006. Non solo. Specialmente da dopo aver perso il lavoro, aveva iniziato a fare uso di alcol in maniera sempre più esagerata. Molte le segnalazioni alle forze dell’ordine e molte le cure che specialmente la donna, ma anche il figlio maggiorenne, hanno dovuto affrontare a seguito delle botte. Ora il provvedimento del tribunale, notificato allo straniero, residente alla Stanga, dagli agenti delle Volanti della questura di Padova: allontanamento dall’abitazione e divieto di contattare i familiari. A suo carico, una denuncia per maltrattamenti.

.padovaoggi.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -