Della Vedova (Sc): il prelievo notturno del 1992 fu colpa della sovranità monetaria

dellavedova12 apr 2014 – ”Attenti a sognare o far sognare, come fanno Salvini e Grillo e altri demagoghi, un’Italia fuori dall’Euro: quel sogno potrebbe avverarsi e sarebbe un incubo drammatico soprattutto per i piu’ deboli tra gli italiani”. Lo ha detto Benedetto Della Vedova, sottosegretario agli Esteri e portavoce di SC, nel suo intervento alla presentazione della campagna elettorale per le Europee di Scelta Civica che si e’ svolta oggi a Milano.

”Rivogliono la lira e la sovranita’ monetaria? Dicano anche che l’ultima stagione di vera sovranita’ monetaria fu quella dei 120.000 miliardi di lire di manovre e finanziarie del 1992 con prelievo notturno sui conti correnti degli italiani. Questo e di peggio porterebbe in Italia l’uscita dall’euro. Ci battiamo per cambiare l’Italia, non per cancellarla, e cosi’ ci battiamo per cambiare in meglio l’Europa, non per cancellarla. Non vogliamo, come altri sembrano volere – ha concluso Della Vedova – segare il ramo che ci sorregge”



   

 

 

3 Commenti per “Della Vedova (Sc): il prelievo notturno del 1992 fu colpa della sovranità monetaria”

  1. Ma vada a lavorare e stia zitto va!!! 5 economisti, 5 premi nobel dicono che bisogna uscire dall’euro perchè questo ha rovinato gli italiani, la smetta di dire cavolate.

  2. levategli l’alcol grazie ……………

  3. E’ per questo che si vocifera che il prossimo presidente della repubblica potrebbe essere giuliano amato? Quello è pratico, ad agire nuovamente da ladro non credo farebbe fatica. E’ ben vero che ha tanti emuli…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -