Anziano lapidato dai vicini di casa e gettato nel fiume

lapidazione14 apr. – Sono stati arrestati dopo una notte di interrogatorio in stato di fermo i due vicini di casa di Mario Grossi, anziano di Sora ucciso a colpi di pietra ieri pomeriggio e il cui cadavere e’ stato poi gettato nel fiume Liri. A finire in carcere con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere sono stati Sante Cipollone e Angelo Pellegrini entrambi di cinquant’anni e residenti come la vittima in localita’ Compre, alla periferia di Sora.

I due sono stati arrestati dai carabinieri del Reparto Operativo Provinciale e dai colleghi della compagnia di Sora. Questa mattina invece sono riprese le ricerche del cadavere del settantottenne da parte dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco.(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -