Troppo ricco, dimentica lo yacht per due anni: «Credevo di averlo venduto»

Stromstad

 

2 apr – Nella vita una sbadataggine capita a tutti. Quotidianamente ci dimentichiamo le chiavi o il posto in cui abbiamo parcheggiato la macchina, perdiamo il portafogli, lo smartphone, la patente e chi più ne ha più ne metta. Qualcuno però è talmente sbadato da scordarsi addirittura uno yacht. E’ successo ad un anonimo miliardario norvegese amante del mare, che ha dimenticato per due anni il suo yacht di 10 metri ormeggiato al porto del piccolo villaggio svedese di Stromstad, con le chiavi attaccate alla ringhiera.

Qualcuno avrebbe potuto approfittarne per fare un giro ma, assicurano gli onesti abitanti del villaggio, nessuno ci è mai nemmeno salito. Il misterioso proprietario non si è mai fatto vito al porto, nemmeno per saldare il conto dei costi di ormeggio. Nella cabina, documenti norvegesi risalenti al 2008 ma nessun nome di riferimento. Alla fine gli abitanti di Stromstad, preoccupati che potesse essere successo qualcosa all’invisibile proprietario, hanno avvisato la polizia, che ha lanciato un appello su Facebook, riuscendo a ritrovare lo sbadato signore norvegese.

«Era molto sorpreso – hanno raccontato gli agenti – ci ha detto che era convinto di aver venduto la barca anni fa. Bisogna essere veramente ricchi per dimenticarsi di possedere uno yacht del genere». Fortunatamente, la barca è in buono stato e l’unica problema da risolvere è il pagamento dei costi di ormeggio. Ma gli abitanti di Stromstad sono certi che per il facoltoso proprietario non sarà un problema. messaggero



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -