Lagarde: il Fmi pronto ad “aiutare” l’Ucraina

fmi23 febbr – Il presidente Draghi ha rassicurato sull’ipotesi che la crisi ucraina possa avere ripercussioni sul già non facile momento dell’economia europea: non c’è nessun pericolo di contagio economico-finanziario. La tragedia in Ucraina – ha detto – ha un impatto più umano che economico.

Sempre da Sydney il commissario agli Affari Economici Olli Rehn ha spiegato che l’Ue sta valutando in queste ore le necessità di finanziare l’Ucraina. Il Fmi – ha detto dall’Australia il suo direttore generale Christine Lagarde – è pronto ad aiutare Kiev. “Non solo da un punto di vista umanitario – ha spiegato Lagarde – ma anche da quello economico. Ci sono riforme economiche che, sappiamo tutti, erano sul punto di essere attuate, così da poter far partire gli aiuti della comunità internazionale”.



   

 

 

2 Commenti per “Lagarde: il Fmi pronto ad “aiutare” l’Ucraina”

  1. Bugi arda !!!! Siete pronti ad incastrarli per puoi imporre il vostro diktat economico e comprare I beni del paese. Cio’ che chiamte aiuti non solno altro che debiti a tassi da strozini alla fine peche’ piu’ del 50% dei soldi dati sara’ intascato dai vostri uomini venduti che fomerano il debito di stato cronico

  2. Fmi in “aiuto” ? povera Ucraina ! Spero che l’Ucraina orientale si stacchi e si aggreghi alla Russia!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -