Ferrero: Renzi dica che disobbedirà ai trattati europei, non rispettando il 3%

FERRERO21 febbr – Il segretario di Rifondazione comunista, Paolo Ferrero, guarda con scetticismo la scelta del prossimo inquilino del ministero di via XX settembre: “Nel teatrino della politica italiana si discute molto del ministro dell’Economia, come se il cambio del nome modificasse la politica economica. Non è così. Negli ultimi anni di ministri ve ne sono stati tanti ma hanno fatto sempre la stessa politica piegata al rispetto dei folli trattati europei.

Renzi se vuole cambiare politica ha una strada sola: dica chiaramente che il suo governo disobbedirà ai trattati europei, non rispettando il 3% del deficit, non rispettando il pareggio di bilancio e il Fiscal Compact, senza assumere nuovi impegni di stangate antipopolari che lor signori chiamano riforme. Se Renzi non farà questo sarà solo l’ennesima presa in giro del popolo italiano fatta da un politico rampante che procede per spot pubblicitari”. OPI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -