UE: Ok al blocco automatico, controllo remoto sulle auto

auto7 febbr – Per fermare i fuggitivi basterà un pulsante: arriva il blocco carburante a distanza. Un’idea innovativa che potrebbe dare una grossa mano alle forze dell’ordine, quella raccontata dal quotidiano The Telegraph.

Tra poco più di cinque anni, assicurano i costruttori, per bloccare le auto dei fuggitivi alle forze di Polizia europee potrebbe bastare spingere un semplice bottone, interrompendo così immediatamente l’afflusso di carburante e la corsa della vettura.

L’Unione Europea ha dato l’ok per sviluppare un blocco auto a distanza davvero rivoluzionario.

L’European Network of Law Enforcement Technologies (ENLETS) è il gruppo di lavoro specifico creato proprio per ideare e sviluppare soluzioni tecnologiche che possano essere adottate da tutti i costruttori di auto vendute nel “vechhio continente”.

Il 2020 è la data fissata: in 6 anni si può arrivare all’installazione su tutte le nuove auto, mentre il blocco remoto sarebbe attivato, spingendo un semplice bottone, dalla centrale operativa e non dalle auto di pattuglia.

L’operazione si renderà possibile grazie al segnale GPS. Dopo il via libera della Commissione Permanente dell’Unione Europea per la Cooperazione Operativa sulla Sicurezza Interna (COSI) non resta che aspettare sei anni.

.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -