Genova: 18enne cingalese pestata a sangue perché veste all’occidentale

piange67 genn – Diciottenne di origini cingalesi si veste e si comporta da occidentale, il padre e lo zio la picchiano fino a mandarla all’ospedale. E’ successo a Genova, dove una ragazza appena maggiorenne è stata punita per il suo non volersi adeguare ai costumi dello Sri Lanka.

La ragazza, portata al Pronto soccorso del San Martino, è stata ricoverata in Osservazione Breve per gli ematomi e le contusioni riportate nel pestaggio. Già in passato la ragazza è stata soccorsa perché vittima di violenze domestiche. La struttura ospedaliera ha allertato polizia e Procura della Repubblica così da sollecitare i servizi sociali e trovare una casa d’accoglienza per la giovane.



   

 

 

1 Commento per “Genova: 18enne cingalese pestata a sangue perché veste all’occidentale”

  1. E’ questo lo ius soli che la Kyenge vuole dare? Gente che non vuole integrarsi e da del razzista all’italiano?
    Ma fateci il piacere!!!! nel 2014 siamo ancora a leggere che genitori di nazionalità diversa da quella italiana impone alle figlie di comportarsi non in modo occidentale.
    Ma io ai genitori: se non vi sta bene il modo di vivere occidentale delle vostre figlie, perchè siete arrivati in Italia? Potete benissimo restare retrogradi nelle vostre città, rimaste ai tempi della pietra.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -