Ucraina: senatori Usa a Kiev si uniscono alla protesta pro-UE

werden.15 dic. – Migliaia di manifestanti europeisti sono scesi in piazza Indipendenza a Kiev per la piu’ grande manifestazione contro il governo di Viktor Yanukovich da quando sono iniziate le proteste. L’Europa intanto ha sospeso i lavori per arrivare all’accordo di associazione, visto l’atteggiamento del governo di Kiev, nonostante gli annunci di una firma “a breve”.

Alla folla si sono aggiunti i senatori americani John McCain e Chris Murphy, acclamati dalla folla. “A tutti gli ucraini, l’America e’ con voi. Il mondo libero e’ con voi, io sono con voi. L’Ucraina fara’ un’Europa migliore e l’Europa fara’ una Ucraina migliore”, ha detto McCain parlando ai manifestanti tra una marea di bandiere nazionali con i colori azzurro e giallo, dell’Unione europea e dei partiti dell’opposizione.

Perchè senatori Usa si scomodano per la protesta pro-UE in Ucraina? Leggete questo articolo Il GRATIS che uccide (l’area di libero scambio Usa-Ue)

Da Bruxelles intanto, il Commissario europeo per l’allargamento Stefan Fule, ha assicurato che i lavori per arrivare all’accordo di associazione tra Kiev e l’Ue “sono stati sospesi”, e ha chiesto al governo Ucraino un “impegno chiaro”. “I lavori sono sospesi, non abbiamo ricevuto risposta da Kiev”, ha scritto il commissario sul suo account di twitter.
Fuloe ha osservato come “le parole e i fatti del presidente Yanukovich e del governo rispetto all’accordo di associazione sono ogni volta’ piu’ separati”. Kiev ha affermato che e’ sua intenzione firmare “presto” l’accordo, una volta ricevute le garanzie che il suo sviluppo non danneggi l’economia nazionale.
(AGI) .



   

 

 

4 Commenti per “Ucraina: senatori Usa a Kiev si uniscono alla protesta pro-UE”

  1. La UE , e soprattutto il suo allargamento ad Est, sono sempre stati un progetto degli Stati Uniti per tenere sotto totale controllo l’Europa e distruggerne gli Stati nazionali, e per avvicinare le proprie basi militari alla Russia. Ulteriore prova ne e’ l’arrivo in Ucraina di McCain, il quale odia in modo patologico la Russia dopo che l’elicottero dove si trovava in Vietnam venne abbattuto (e lui fatto prigioniero), naturalmente usando armi russe.

  2. Ma possono dei senatori stranieri ingerirsi in questo modo nelle questioni interne di uno stato sovrano?

  3. Gli Stati Uniti hanno rotto i marroni sempre ad aizzare i popoli agli scontri tra di loro con massacri delle popolazioni sti vigliacchi pesassere per la loro nazione e non andassero accendendo i fuochi come sepre fatto:

  4. McCan è un perdente ” nato ” . Ha perso contro Bush e contro Obama . Ha perso anche la guerra in Vietnam.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -